Approfondimenti GMR 2021 - Mosaico Azioni per i Rifugiati
1905
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-1905,bridge-core-3.0.5,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,footer_responsive_adv,transparent_content,qode-theme-ver-29.2,qode-theme-bridge,qode-wpml-enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive

Approfondimenti GMR 2021

Cambiamenti climatici e migrazioni forzate: la figura del rifugiato ambientale

Nonostante l’ormai innegabile esistenza di una stretta correlazione tra i cambiamenti climatici e le migrazioni forzate, il diritto dell’immigrazione a livello italiano, europeo e internazionale non riconoscono il diritto d’asilo per questioni ambientali. Chi sono i rifugiati ambientali e quali le cause della loro migrazione? Scaricate il documento introduttivo e l’infografica per saperne di più!

L’incubo dei Cpr. In memoria di Moussa Balde

La morte nel Cpr di Torino di Moussa Balde, richiedente asilo in Italia dal 2017, diventa un esempio plastico del fallimento delle politiche migratorie in Italia e dei Centri di Permanenza e Rimpatrio. Nel documento sottostante troverete un focus sulla precarietà delle condizioni di vita nei CPR.

Regolarizzazioni e pandemia. Un approccio comparato

Le misure prese dal Governo italiano aventi per oggetto in particolare la regolarizzazione del bracciantato agricolo in risposta alla situazione pandemica hanno rappresentato una grande occasione mancata. In allegato si spiega cos’è e com’è regolamentato il caporalato, chi sono i braccianti agricoli e si presentano alcuni dati riguardanti la sanatoria 2020.

Nuovi regolamenti Europei. Pact on Migration and Asylum.

Lo scorso settembre la Commissione Europea ha presentato il “Pact on Migration and Asylum” con lo scopo di riformare le attuali politiche e legislazione in materia di asilo. Per saperne di più scaricate il documento qui sotto!

Partecipazione attiva dei rifugiati in Italia e in Europa

Ad inizio 2020 si iniziavano a scorgere le prime avvisaglie dell’epidemia, l’organizzazione Aditus Foundation, in partenariato con varie associazioni ed organizzazioni italiane ed europee ha dato vita al progetto “Training Kit for Empowering Refugee-Led Community Organisations”, incentrato sulla partecipazione attiva dei rifugiati nelle società di accoglienza. In allegato trovate il report che è nato da questa esperienza.

Mediazione sociale di strada ai tempi della pandemia: buone prassi e approccio multidisciplinare.

Di fronte alle sfide e alle conseguenze poste dalla situazione derivate dalla crisi sanitaria e socio-economica, la mediazione sociale di strada nella sua peculiarità rivolta alle vulnerabilità invisibili sta sottolineando l’importanza di far emergere le situazioni più delicate che abitano il territorio. Nel documento scaricabile potete trovare qualche informazione in più sulla mediazione sociale strada!

Report Attività Mosaico

Il 2020 e la prima metà del 2021 sono stato un periodo complesso e ricco di sfide. Nonostante le difficoltà dettate dalla crisi sanitaria, Mosaico ha portato portato avanti progetti e attività. Volete sapere quali? Scaricate il documento!

SOSTIENI MOSAICO CON UNA DONAZIONE

Vuoi ricevere aggiornamenti sulle attività e le iniziative di Mosaico Refugees?